Come attivare la verifica in due passaggi su WhatsApp?

Il processo di registrazione di un account utente su WhatsApp richiede solo nella sua forma base l’inserimento di un codice inviato al telefono sotto forma di sms o telefonata. Un metodo abbastanza efficace, a patto che il titolare del conto sia in possesso della carta SIM.

A cosa serve la verifica in due passaggi di WhatsApp?

Tuttavia, questo metodo consente anche a chiunque altro di accedere al nostro account prendendo in prestito di nascosto la scheda SIM associata. Ecco perché WhatsApp come metodo di protezione aggiuntivo può richiedere l’inserimento di un codice secondario nel processo di verifica dell’account, che in altre parole significa utilizzare la verifica in due passaggi o il doppio fattore di autenticazione.

Poiché per ovvi motivi non è più possibile che si tratti di un codice inviato tramite SMS o chiamata, la verifica in due passaggi di WhatsApp consiste nell’inserimento di un PIN o codice di sicurezza a sei cifre diverso dal precedente, e che deve essere ricordato dal titolare del conto.
Qui ti mostriamo come attivare questa funzione di WhatsApp

Come attivare il fattore di doppia autenticazione in WhatsApp?

Prima di tutto, vai sul tuo telefono, apri WhatsApp e accedi alla sua sezione delle impostazioni. Su iPhone, tocca Impostazioni, su Android tocca l’icona a forma di tre punti verticali e seleziona Impostazioni.

Ora vai su Account > Verifica in due passaggi e tocca Attiva.

Quindi, inserisci il PIN a sei cifre e confermalo. Inserisci un indirizzo email per rafforzare questo metodo di sicurezza e conferma l’account. Se non vuoi farlo, tocca Salta. Quindi fare clic su Avanti.

Come disabilitare la verifica in due passaggi di WhatsApp?

Se tendi a cambiare telefono frequentemente e non ti risulta comodo avere la verifica in due passaggi di WhatsApp attivata, puoi disattivare questa funzione andando su Impostazioni > Verifica in due passaggi > Disattiva.

Condividi questo post sui tuoi social network

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su