Come visualizzare le password salvate in Google Chrome

La preoccupazione per la sicurezza dei nostri dati personali archiviati su Internet ci porta a generare password sempre più complesse e diverse tra loro. Per questo utilizziamo combinazioni di numeri e lettere, di solito con una lunghezza minima di 8 caratteri per essere sufficientemente sicuri.

È molto facile crearli ma può essere molto difficile ricordarli, soprattutto se gli account sono numerosi. Contribuisce a questa dimenticanza anche il dover ricordare le password dell’ATM, il PIN del telefono cellulare, tra gli altri dati di identificazione o di accesso.

Ecco perché il browser Google Chrome dispone di un efficiente gestore di password, il cui compito inizia quando rileva che è stata inserita una nuova password di accesso. Chiede di ricordarlo e se la richiesta viene accolta, la salva in memoria. Inoltre, consente di accedere facilmente alla successiva visita del sito Web digitando automaticamente la password salvata.

Questa funzione di Google Chrome è disponibile nella sua versione desktop e nella versione mobile. Per recuperare le password salvate dal browser devi solo seguire questi passaggi.

Come vedere le password salvate da Google Chrome su Windows o Mac

Apri Google Chrome e fai clic sull’icona Altre opzioni (tre punti allineati verticalmente in alto a destra dello schermo).

Quindi seleziona Impostazioni > Compilazione automatica > Password.

Da lì puoi vedere le password salvate, copiarle, modificarle o cancellarle. Potrebbe essere necessario inserire la password per accedere al computer.

Come recuperare le password salvate nella versione mobile di Google Chrome

Apri Google Chrome sul tuo dispositivo mobile e fai clic sull’icona Altre opzioni (tre punti allineati orizzontalmente su iPhone o tre punti allineati verticalmente su Android).

Se hai un iPhone, fai clic sull’opzione Password. Nel caso di avere un Android, vai su Impostazioni> Password.

In entrambi i casi devi identificarti con il meccanismo di autenticazione configurato sul tuo dispositivo.

Condividi questo post sui tuoi social network

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su